Genitori Docenti

Indirizzo musicale

La Scuola Secondaria di I Grado ha carattere formativo e orientativo, accompagna l’alunno nella sua crescita umana ed educativa, introduce allo studio delle discipline stimolando ciascun alunno a vivere un’esperienza positiva nello studio alla scoperta delle sue potenzialità nell’impegno verso la conoscenza.
 
L’autonomia e l’acquisizione del metodo di studio, il rafforzamento delle attitudini al dialogo e alla relazione, alla riflessione e alla consapevolezza, l’organizzazione e il potenziamento del pensiero critico, lo sviluppo delle abilità e il definirsi delle competenze, la disponibilità a confrontarsi con le sfide e i cambiamenti del mondo contemporaneo sono obiettivi prioritari della Scuola Secondaria I Grado.
 
L’approfondimento delle riflessioni sugli elementi formativi della musica hanno, inoltre, portato l’Istituto Campostrini ad ampliare, a partire dall’anno scolastico 2018/2019, l’offerta formativa della Secondaria di I Grado aggiungendo al percorso classico di studi l’indirizzo musicale caratterizzato da uno specifico percorso di apprendimento della musica attraverso lo studio di uno strumento, la propedeutica musicale, la pratica strumentale, la musica d’insieme.
 
Nello specifico, l’insegnamento musicale e strumentale costituisce un’importante integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell’insegnamento dell’educazione musicale già presente nell’indirizzo classico della Secondaria di I Grado. In particolare esso: promuove la formazione globale dell’alunno offrendo, attraverso un’esperienza musicale resa più completa dallo studio dello strumento, occasioni di crescita logica, espressiva, comunicativa; integra il modello curricolare con percorsi disciplinari tesi a sviluppare, nei processi evolutivi dell’alunno, unitamente alla dimensione cognitiva, la dimensione pratico-operativa, estetico-emotiva, improvvisativo-compositiva; offre all’alunno, attraverso l’acquisizione di capacità specifiche, ulteriori occasioni di sviluppo e orientamento delle proprie potenzialità, una maggiore coscienza di sé e del modo di rapportarsi al sociale.
 
L’indirizzo musicale aggiunge alle 2 ore di musica al mattino, altre 2 ore curricolari di musica, così suddivise: 1 ora di strumento, secondo la scelta già operata tra i 4 strumenti curricolari attivati (pianoforte, batteria, saxofono e violoncello), 1 ora di teoria, solfeggio e musica d’insieme.
 
Queste due ore si svolgono il martedì dalle ore 14.15 alle ore 16.15 dopo la pausa pranzo con il servizio mensa.
Per tutte le lezioni del piano di studio ordinario le attività didattiche si svolgono dal lunedì al venerdì (presenza di 30 ore settimanali obbligatorie). L’orario giornaliero dell’attività didattica è: dalle ore 7.50 alle ore 13.45.