Genitori Docenti

Laboratorio di illustrazione

Il laboratorio interdisciplinare di italiano, storia e arte diretto dai maestri d'arte Laura Magnoni e Filippo Castagna ha lo scopo di raccontare la storia della scoperta di Cristoforo Colombo dal punto di vista degli indigeni Taino e attraverso la loro tecnica artistica. Il lavoro verrà pubblicato nella raccolta per la scuola" Guarda come ti cambio il finale" della Scuola Campostrini nella quale infatti comparirà un finale alternativo alla storia che abbiamo già conosciuto.
Dopo una breve introduzione sulla definizione di illustrazione, nel primo inconto, è stato mostrato un fumetto realizzato dal fumettista Filippo Castagna sul tema della scoperta dell"'America: all'epoca si era convinti di poter raggiungere le Indie attraverso l'oceano Atlantico senza però tenere conto della presenza del continente America.
Sì è poi proceduto con un brain storming sulle usanze e organizzazione sociale dei Taino, popolazione che ospitò Colombo al suo arrivato nelle isole Bahamas. Una volta calati nella prospettiva indigena si è svolto un gioco di ruolo in cui gli studenti hanno impersonificato indigeni e spagnoli che ha divertito molto i ragazzi e così è stata scritta la storia.
Infine, per raccontare la storia dello sbarco di Colombo dal punto di vista Taino, si è appresa la tecnica di questi indigeni, tecnica con cui verrà svolto il lavoro di illustrazione durante la lezione seguente.

Il secondo incontro ha riguardato l'elaborazione del primo disegno su cartoncino colorato e con un solo filo di lana che con l'aiuto della colla vinivil veniva incollato al disegno: la difficoltà stava proprio nel non dover staccare il filo dal disegno, che deve risultare continuativo e dalle sembianze tribali, simili all'arte Taino. A ciascun allievo infatti è stato consegnato una parte di testo sintetizzata e  redatta dagli illustratori durante l'incontro precedente in cui era stato svolto il gioco di ruolo: ogni allievo aveva il compito di raffigurare con l'arte illustrativa la parte di testo assegnatagli. Infine si è concluso l'incontro proseguendo il gioco di ruolo.